Chi Siamo

“La segheria di Giacomo Mastrototaro”

Alla metà del 1400 la Puglia divenne teatro di guerra. Bisceglie, terra di mezzo tra Bari e il Gargano, città aragonese, anch’essa pressata dai frequenti attacchi dei turchi, fu costretta a dotarsi di nuove strutture difensive capaci di sopportare la grande poenza di fuoco. La nuova cinta muraria venne rafforzata, quindi, da cinque bastioni. Uno dei cinque, quello di San Gennaro, nel 1956 venne acquistato da Giacomo Mastrototaro, che tra quelle antiche mura dette inizio alla sua attività: una segheria, dove il pregiato fusto del pioppo, veniva trasformato incassette di legno, che ben presto iniziarono a afre il giro del mondo, trasportando frutta ortaggidi quella terra. Quando l’attività negli anni 90 venne trasferita, le vecchie murano hanno subito un restauroe sono state dunque riportate all’antico splendore e valore storico. A quattro anni dalla scomparsa di Giacomo, è nata “Vecchie segherie e altre storie…”, il paese delle meraviglie, un contenitore culturale, dove libri, figure, suoni, colori e quell’odore di legno che sempre si respira tra quelle mura rendono un sogno una splendida realtà.

“Vecchie segherie e altre storie…”

Una giovanissima libreria, che però, come abbiamo visto, ha radici molto profonde, una storia affascinante, quasi una favola. Come da favola è il luogo in cui nasce, tra antiche mura ed elementi che rimandono alla tradizione: la sega a nastro, i tronchi, il profumo di segatura, una bellissima scalinata in legno, una scultura in legno al centro della sala. E poi tanti libri, fatti di carta e quindi di legno. E’ un luogo dove poter sognare ad occhi aperti, dove potersi incontrare, parlare,crescere. E’ il frutto dell’incontro tra Mauro Mastrototaro, secondogenito di mastro Giacomo e mamma Grazia, e una coppia di coraggiosi librai esperti e qualificati, Viviana Peloso e Francesco Bombini, che hanno unito le loro passioni per realizzare qualcosa di unico nel panorama delle librerie. Tanto da catturare  immediatamente l’attenzione di un colosso della letteratura italiana, la casa editrice Mondadori.

“Le altre storie…”

Libri ce n’è,  per tutti i gusti e per tutte le età, ma c’è anche tanto altro. C’è la possibilità di partecipare a piacevoli incontri con autori molto noti e con giovani molto interessanti. Con grandi esponenti della cultura e con personalità di vari mondi della nostra società. Nelle aree attigue alla libreria è possibile partecipare a conferenze, concerti, mostre. Un ricco calendario di eventi, tutto l’anno, attraversp le stagioni, i colori, gli odori.